Più che partner sono dei veri e propri amici. Con loro condividiamo non solo il modo di lavorare in sinergia, ma sopratutto i principi che ispirano le nostre attività e l’idea che questo territorio debba essere presentato ai visitatori in modo autentico, con le persone che conoscono i luoghi e li sanno raccontare facendo vivere delle splendide emozioni. I nostri partner sono tutti amici della bicicletta perché convinti che questo sia l’unico mezzo sostenibile per visitare a fondo il territorio.

Masseria Salinola

Daniele e Miriam sono due splendidi padroni di casa e desiderano che i loro ospiti si sentano come a casa, trattandoli come amici di lunga data, pronti a consigliare le migliori attività ed esperienze che possano rendere unica la loro vacanza. Dalla masseria una volta a settimana parte un’escursione in bicicletta appositamente per i loro ospiti, ai quali, al rientro, fanno trovare gustose bibite alla menta o al latte di mandorla, da bere rigorosamente sotto la fresca ombra di un carrubo.

www.masseriasalinola.it

 

Masseria Salamina

La famiglia de Miccolis Angelini accoglie i propri ospiti in un’incantevole dimora del 1600. L’alta qualità del servizio si unisce alla cordialità di Filippo, Chiara e Laura che aiutati dalle meravigliose agrichef, trasformano semplici piatti della tradizione in vere scoperte gastronomiche. I laboratori di cucina con produzione propria e a chilometro zero rendono davvero gustoso il vostro soggiorno.

www.masseriasalamina.it

 

Masseria Il Frantoio

Forse è questa la masseria che meglio di qualunque altra rappresenta lo charme in salsa pugliese: eleganza, sostenibilità, cura dei dettagli e alta qualità sono le caratteristiche che rendono speciale questo luogo. Davvero unici sono la gamma di rosoli a base di erbe aromatiche locali, gli oli biologici extra vergine d’oliva e l’assortita varietà di marmellate.

www.masseriailfrantoio.it

 

Masseria Fontenuova

Qui il tempo sembra essersi fermato a prima della rivoluzione industriale. L’azienda zootecnica alleva vacche e pecore autoctone grazie alle quali si producono formaggi freschi e stagionati seguendo ricette antiche e rispettando i tempi della natura. La semplicità che offre la famiglia Manelli risulta essere il ricordo più autentico per i visitatori che si affacciano ad ammirare il panorama che si gode dalla terrazza della masseria.

 

Masseria Brancati

Al suo interno racchiude più di duemila anni di storia in poco più di cento passi. Il frantoio ipogeo conserva testimonianze della lavorazione delle olive date da basi di presse romane e anche di epoca precedente, una macina davvero antica e una serie di piccoli canali che servivano per raccogliere tutto l’olio prodotto evitando ogni spreco. L’oliveto monumentale che circonda la masseria ha un ospite d’eccezione: il “ Grande Vecchio “ lo chiama Corrado, il proprietario. È un albero antico di circa tremila anni, adagiato su una colonna di pietre che lo sorregge in prossimità della chioma. E’ un esemplare raro e suggestivo, attorcigliato tre volte su se stesso. Un posto unico dove il tempo sembra essersi fermato per aspettarci.

www.masseriabrancati.it

 

Masseria Carparelli

La masseria Carparelli è una struttura dell’ Ottocento molto ben conservata, con un vasto uliveto secolare che circonda la struttura e una serie di elementi architettonici che richiamano l’antica produzione olivicola. Attraverso una scala ricavata nel terreno si scende in un’antica cisterna utilizzata anticamente per far decantare l’olio e attualmente usata come cantina per i vini locali, serviti nel ristorante a kilometro zero. Anche qui eleganza e cura dei dettagli si uniscono all’amore per i cavalli che allevano, e al rispetto per il territorio.

www.masseriacarparelli.it

 

Azienda agricola Pantaleo

Luisa porta avanti l’attività di famiglia con entusiasmo e passione, trasformandola in un laboratorio a cielo aperto di scoperta delle antiche tradizioni agricole. Anche per questo è diventata una delle maggiori produttrici di pomodoro Regina, un’antica varietà “da serbo” coltivata in estate con pochissima acqua e consumata durante il periodo invernale. All’interno del punto vendita è possibile scoprire l’arte della ‘ramasola’, l’antica tecnica utilizzata per legare i pomodori da conservare appesi.

www.pantaleoagricoltura.it

 

Camping Il Pilone

Una delle strutture ricettive più longeve della zona riesce ogni anno a preservare il suo fascino naturale grazie alla cura e alla sensibilità dello staff che ogni anno stupisce i propri clienti con piccole perle di sostenibilità che vanno dalla reintroduzione di piante autoctone, all’allestimento di pannelli informativi, alla collaborazione fattiva in progetti di protezione e monitoraggio della natura sia sulla costa che nell’entroterra.

www.villaggiostuni.it

 

Lido Stella

Immersa tra i ginepri secolari, questa struttura offre numerose soluzioni per tutti i tipi di bagnanti: la spiaggia è libera ma con servizi di qualità che vanno dalla ristorazione al relax, passando per un’accurata pulizia dell’arenile. All’interno anche un parcheggio custodito per le biciclette.

www.facebook.com/lidostellabeach

 

Lido Morelli

La famiglia Gallo che gestisce l’impianto balneare è da cinque generazioni una famiglia di pescatori di fiume, ma allo stesso tempo gestiscono questo lido secondo i principi dell’ospitalità tipica pugliese. Oltre a fornire numerosi servizi utili ai bagnanti, sono coinvolti in numerosi progetti che riguardano l’area umida alle spalle della spiaggia. Durante l’inverno sono loro che fanno manutenzione nell’area umida e la rendono fruibile durante tutto l’anno a costo zero per i visitatori.

 

Cantina I Pàstini

La famiglia Carparelli è la proprietaria di questa giovane cantina, immersa tra i vigneti ai piedi di Locorotondo ed ha riscoperto da qualche anno l’amore e la dedizione per la coltivazione di uve autoctone e la produzione di vini in purezza. L’intero processo di produzione è a vista in quanto le vigne da cui ricavano il vino sono, per la maggior parte, nei terreni intorno alla cantina. I macchinari e le cisterne utilizzati per la produzione sono nuovi e dotati di alta tecnologia per mantenere intatto il gusto della tradizione e farvi gustare a fondo uno dei prodotti più rappresentativi del territorio.

www.ipastini.it

 

Cooperativa Gaia

La cooperativa, composta quasi esclusivamente da donne, opera da anni nel Parco Dune Costiere e in tutto il territorio pugliese organizzando escursioni di trekking e laboratori didattici per bambini e adulti. L’alta professionalità delle guide, la conoscenza delle lingue e l’amore per il territorio rendono ogni uscita piacevole ed interessante.

www.coopgaia.it

 

Cooperativa Serapia

La cooperativa Serapia opera in Puglia, dall’Adriatico allo Jonio, passando per le Murge, la Valle d’Itria e le Gravine, occupandosi di turismo sostenibile, escursionismo e didattica ambientale, ricerca e consulenza scientifica.
La loro missione è contribuire alla nascita di un nuovo e più armonioso rapporto tra il paesaggio e le attività umane, l’ambiente e l’economia, la tecnica e la cultura, attraverso una consapevole e partecipata fruizione e valorizzazione del patrimonio naturalistico e storico-artistico.
Serapia è tra le prime aziende certificate CETS in Italia, riconoscimento rilasciato dal Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne e Torre San Leonardo in quanto la cooperativa opera in maniera consapevole e sostenibile per la conoscenza e la fruizione del patrimonio naturalistico ed ambientale pugliese.

www.cooperativaserapia.it